certiquality

Il problema della gestione della qualità non è tanto ciò che la gente non sa, 
quanto ciò che pensa di sapere.

(Philip Crosby)

Definire la qualità in termini oggettivi non è affatto facile. 
È facile, invece, rilevarne la mancanza. 
Quando manca la qualità, infatti, ce ne accorgiamo subito.

(Robert M. Pirsig)

 

La qualità può essere intesa come caratteristica (la conformità alle specifiche tecniche) o come valore (l’adeguatezza all’uso) ed è un concetto relativo che, come tale, può essere definito in molteplici modi, proprio perché si compone di una parte fortemente oggettiva (gli aspetti tecnici che devono soddisfare le specifiche dell'utente) ma anche di una parte assolutamente soggettiva (gli aspetti che devono soddisfare le aspettative e i desideri del l'utente). 
Ė un rapporto tra una realizzazione e un’attesa perché esprime il livello di corrispondenza tra le aspettative dell'utente e il servizio offerto: più le aspettative e il servizio si sovrappongono, più questi saranno giudicati servizi “di qualità”.

Nel passaggio alla nuova norma UNI EN ISO 9001:2015 l'Istituto Sella Aalto Lagrange  ha coralmente riscritto   La politica per la qualità  
È tuttora in corso un percorso di revisione dell'intero Sistema di gestione della qualità.